Sisma & Ricostruzione

Commissario Straordinario Ricostruzione Sisma 2016

  • News
  • Primo piano
  • In evidenza
  • Pareri
  • Next Appennino

Castelli: “Grazie alla sinergia con il Ministro Lollobrigida metteremo le produzioni del cratere sisma 2016 al centro della strategia di sviluppo dell’Appennino centrale” Con l’approvazione del Dl Agricoltura si aprono nuovi scenari per le aree dell’Appennino centrale. Per la prima volta il Governo interviene con misure dirette e una serie di incentivi e sostegni – 500 milioni di euro una somma senza precedenti – per garantire al sistema Italia l’approvvigionamento delle materie prime agricole e, soprattutto, per favorire la creazione [LEGGI TUTTO]

L’ex municipio di Fiordimonte, nel comune maceratese di Valfornace, verrà riparato dai danni subiti dopo il sisma del 2016/2017. L’Ufficio Speciale Ricostruzione, infatti, ha approvato il progetto esecutivo di miglioramento sismico per l’edificio di proprietà pubblica situato lungo la provinciale 99, che al momento del terremoto aveva una destinazione d’uso direzionale e commerciale. L’importo previsto è di 788.762 euro, con il Comune nelle vesti di soggetto attuatore. «L’opera di ricostruzione pubblica, dopo una iniziale impasse, ha impresso un importante cambio [LEGGI TUTTO]

Sono 65 le chiese da ricostruire in capo alla Diocesi di Macerata, in tutto il territorio diocesano, che sono in corso di progettazione o ricostruzione. Ma, mentre in alcuni Comuni permane una situazione di disagio per la carenza o mancanza di luoghi di culto, in altri come il capoluogo di provincia Macerata, ci sono già diverse chiese funzionanti che rispondono alle esigenze dei fedeli. A fare il punto è il Commissario alla Riparazione e Ricostruzione Sisma 2016 Guido Castelli, sulla [LEGGI TUTTO]

In un luogo ricco di storia, la chiesa di San Giovanni Battista è individuata come un’antica costruzione annessa ad un convento francescano di origine farfense. Forse potrebbe trattarsi di quel “San Giovanni in Selva” citato nel Chronicon Farfense, in cui, alla fine del IX secolo, ripararono i monaci fuoriusciti dalla Sabina a causa degli attacchi dei Saraceni. Fatto sta che a Montefalcone Appennino, in provincia di Fermo, questo luogo esercita un fascino particolare, lungo la strada di collegamento con la [LEGGI TUTTO]

Doppio appuntamento con il Festival dell’Appennino inclusivo di natura questo weekend Sabato 13 luglio a Pieve Torina (MC) “Sentieri d’acqua e d’amore” con Vanessa Dezi, Piceno Brass, Claudia Quartarulli con la Compagnia dei Folli e Domenica 14 luglio a Leonessa (RI) “Tra storia e tradizione ai piedi del Terminillo” con Mario Polia e il Piceno Pop Chorus Per il nono appuntamento del Festival dell’Appennino saremo a Pieve Torina (MC) e attraverso il sentiero delle acque arriveremo nella frazione di Fiume [LEGGI TUTTO]

Presentato a Roma dal Commissario Straordinario Guido Castelli il Rapporto a maggio 2024. Sono 20mila i cantieri autorizzati di cui oltre 11mila completati; avviato il processo di ricostruzione per il 95% delle opere pubbliche, la ricostruzione privata nei primi cinque mesi del 2024 fa segnare un +16,64% di risorse erogate sul 2023 e +41,71% sul 2022. Scarica qui il rapporto. Scarica qui le slide riassuntive. Al 31 maggio 2024 la ricostruzione delle aree del Centro Italia colpite dal sisma del [LEGGI TUTTO]

La comunità di Corridonia ritrova il suo campo sportivo, all’ex Enaoli, grazie alla sinergia tra Comune e Struttura commissariale sisma 2016. Il restyling, inaugurato ieri alla presenza del Commissario alla Riparazione e Ricostruzione Sisma 2016 Guido Castelli, è stato reso infatti possibile dalla strategia per la ricostruzione del vicino istituto scolastico Ipsia Corridoni. La scuola inizialmente sarebbe stata delocalizzata sul terreno del campo, privando la comunità di un luogo simbolo per tante generazioni e di uno spazio fondamentale per l’attività [LEGGI TUTTO]

Ad Accumoli il Festival Culturale dei Borghi Rurali della Laga

 Ad Accumoli si svolge il “Festival Culturale dei Borghi Rurali della Laga”, la nota Rassegna viaggiante promossa da diciotto Comuni del cratere 2016 dedicata alle produzioni locali del territorio dei Monti della Laga L’evento è una vetrina di eccellenza sui saperi e sulle pratiche tradizionali della civiltà della Transumanza presente nel registro Unesco dal 2019 a sostegno della candidatura italiana come bene immateriale Unesco. All’iniziativa ha partecipato anche il Commissario alla ricostruzione Sisma 2016 Guido Castelli che ha ricordato come [LEGGI TUTTO]

Il Commissario al sisma 2016 plaude al via libera alla Zls per Marche e Umbria e alle misure che agevolano l’inserimento al lavoro e la promozione di nuove attività. “La riparazione economica e sociale dell’Appennino centrale è, accanto all’opera di ricostruzione materiale, il compito che mi è stato affidato nello svolgimento del mio mandato. All’interno del Dl Coesione, che ha ricevuto il definitivo via libera da parte della Camera, vi sono due importanti misure che vanno a incidere proprio lungo [LEGGI TUTTO]

Il Commissario Castelli: il progetto avveniristico per la rinascita di Arquata del Tronto elaborato con l’Eucentre di Gian Michele Calvi, di Pavia. Sicurezza e innovazione al centro della ricostruzione “Un evento catastrofale, un grande dramma che ha colpito l’Appennino centrale, sta diventando un modello di ricostruzione e di rinascita, in sicurezza, di questo vasto territorio che si estende per 8 mila chilometri quadrati. È stata una case history di grande interesse oggi a Milano, al WCEE (World Conference on Earthquake [LEGGI TUTTO]

Il 15 luglio è la Giornata Mondiale delle Competenze Giovanili che celebra l’importanza strategica di dare ai giovani le competenze per un’occupazione di qualità e favorire l’imprenditorialità. “Creare nuove opportunità di lavoro, soprattutto per i giovani, è un passaggio decisivo per il futuro delle aree colpite dai sismi 2016-17 – dichiara Castelli – l’azione di ricostruzione post sisma non avrebbe senso senza ricreare le condizioni per viverci e lavorare”. “Abbiamo fatto sforzi notevoli per accelerare i tempi della ricostruzione – [LEGGI TUTTO]

Castelli: “Grazie alla sinergia con il Ministro Lollobrigida metteremo le produzioni del cratere sisma 2016 al centro della strategia di sviluppo dell’Appennino centrale” Con l’approvazione del Dl Agricoltura si aprono nuovi scenari per le aree dell’Appennino centrale. Per la prima volta il Governo interviene con misure dirette e una serie di incentivi e sostegni – 500 milioni di euro una somma senza precedenti – per garantire al sistema Italia l’approvvigionamento delle materie prime agricole e, soprattutto, per favorire la creazione [LEGGI TUTTO]

L’ex municipio di Fiordimonte, nel comune maceratese di Valfornace, verrà riparato dai danni subiti dopo il sisma del 2016/2017. L’Ufficio Speciale Ricostruzione, infatti, ha approvato il progetto esecutivo di miglioramento sismico per l’edificio di proprietà pubblica situato lungo la provinciale 99, che al momento del terremoto aveva una destinazione d’uso direzionale e commerciale. L’importo previsto è di 788.762 euro, con il Comune nelle vesti di soggetto attuatore. «L’opera di ricostruzione pubblica, dopo una iniziale impasse, ha impresso un importante cambio [LEGGI TUTTO]

Sono 65 le chiese da ricostruire in capo alla Diocesi di Macerata, in tutto il territorio diocesano, che sono in corso di progettazione o ricostruzione. Ma, mentre in alcuni Comuni permane una situazione di disagio per la carenza o mancanza di luoghi di culto, in altri come il capoluogo di provincia Macerata, ci sono già diverse chiese funzionanti che rispondono alle esigenze dei fedeli. A fare il punto è il Commissario alla Riparazione e Ricostruzione Sisma 2016 Guido Castelli, sulla [LEGGI TUTTO]

In un luogo ricco di storia, la chiesa di San Giovanni Battista è individuata come un’antica costruzione annessa ad un convento francescano di origine farfense. Forse potrebbe trattarsi di quel “San Giovanni in Selva” citato nel Chronicon Farfense, in cui, alla fine del IX secolo, ripararono i monaci fuoriusciti dalla Sabina a causa degli attacchi dei Saraceni. Fatto sta che a Montefalcone Appennino, in provincia di Fermo, questo luogo esercita un fascino particolare, lungo la strada di collegamento con la [LEGGI TUTTO]

Parere in merito alla deliberazione condominiale di demolizione e ricostruzione volontarie di edificio danneggiato dal sisma. Si rassegna il seguente parere con riguardo alla richiesta di chiarimenti pervenuta dall’avv. XXX, il quale chiede se demolizione e ricostruzione di un edificio danneggiato dal sisma e per il quale sia stato determinato un Livello Operativo L3, possano essere deliberate dall’assemblea condominiale con le maggioranze previste dall’art. 6, comma 11, del D.L. n. 189 del 2016, per il quale “in deroga agli articoli [LEGGI TUTTO]

Oggetto: Parere in merito alla sussistenza di un obbligo di verifica di assoggettabilità a Vas in caso di variante della destinazione d’uso di un immobile, in un intervento di ristrutturazione o rifunzionalizzazione di un edificio pubblico, previsto dal PNC Sisma. Comune XXXXXXX Nell’ ambito dell’attività di consulenza e supporto svolta dalla Struttura commissariale, è stato posto un quesito dal Comune di XXXXXX  in merito alla fattispecie in oggetto, con riferimento a un intervento di rifunzionalizzazione di un edificio pubblico adibito [LEGGI TUTTO]

Oggetto: Quesiti posti dal Sindaco di XXXXXX Con propria nota, il Sindaco pone alcuni quesiti, dal contenuto omogeneo, in merito alla possibilità da parte del Comune di acquistare, con differenti modalità, immobili danneggiati dal sisma ai fini di recupero e ripristino. Più esattamente, il quesito principale è il seguente: “Qualora l’ASP (Azienda Servizi alla Persona) XXXXX…, di cui codesto Comune è socio unico, procedesse all’acquisto di immobili privati danneggiati dal sisma con schema AEDES e beneficiari di contributo da parte [LEGGI TUTTO]

Oggetto: Quesito avente a oggetto l’applicazione del canone unico patrimoniale alle occupazioni di suolo pubblico effettuate per la ricostruzione degli edifici di culto danneggiati dagli eventi sismici del 2016. Con quesito rivolto al Servizio Assistenza Sisma, il Sindaco di XXXXXXX  ha sollecitato la Struttura Commissariale a esprimersi in merito: a) all’imponibilità – ai fini del Canone Unico Patrimoniale – dell’occupazione del suolo pubblico necessaria per la ricostruzione della locale chiesa di XXXX ; b) in caso di risposta affermativa a [LEGGI TUTTO]

Con la nota prot. n. n.1219 del 7 maggio 2021 il Comune di xxxxxx formula rilievi critici sugli effetti prodotti dall’ordinanza n. 105 del 22 agosto 2020, in forza della quale i comuni che avevano dato la propria disponibilità a redigere il progetto e realizzare i lavori di riparazione degli edifici di culto danneggiati non potrebbero più assumere il ruolo di soggetti attuatori, con conseguente “aggravio dei tempi di progettazione di tutte le opere di cui in elenco (ex ordinanza [LEGGI TUTTO]

“Grazie alle risorse del Programma NextAppennino, finanziato con il Piano Nazionale complementare per i sismi del 2009 e 2016, nelle Marche le linee destinate al comparto turistico hanno visto l’assegnazione di oltre 170 milioni per quasi 180 interventi. Si tratta di un contributo estremamente importante nell’ottica di un’attività, quella della Struttura commissariale, consapevole del fatto che da sola la ricostruzione materiale del cratere non è sufficiente. È necessaria anche la riparazione economica e sociale delle nostre comunità, che soffrono di [LEGGI TUTTO]

“Il D.L. n. 19/2024 Ulteriori disposizioni urgenti per l’attuazione del PNRR non prevede alcun definanziamento dei fondi al PNC (Piano nazionale complementare al Pnrr per il sisma 2009 e 2016), ma una rimodulazione resasi necessaria proprio in virtù di una richiesta dei territori. È lo stesso DL PNRR che, tra l’altro, in maniera esplicita chiarisce che “E’ in ogni caso esclusa la possibilità di disporre il definanziamento degli interventi di cui all’articolo 1, comma 2, lettera b), del decreto legge [LEGGI TUTTO]

Castelli: grazie all’attenzione del Governo costruiamo un laboratorio di buone pratiche La recente approvazione del Regolamento operativo del Decreto CER n. 414/23 del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica conferma la sensibilità nei confronti delle aree colpite dal sisma 2009 e 2016, destinatarie delle risorse del Piano nazionale complementare al Pnrr anche sul capitolo delle Comunità Energetiche Rinnovabili (CER). Grazie alla forte collaborazione con il MASE e al confronto tecnico dei rispettivi uffici, il Regolamento operativo ha accolto le richieste [LEGGI TUTTO]

Pnc Sisma: 19 mln concessi e 80 mln investimento totale per grandi imprese Abruzzo

Presentati a Campli i tre contratti di sviluppo per aziende di grandi dimensioni del Pnc che operano in Abruzzo e gli enti beneficiari del partenariato speciale per la valorizzazione del patrimonio pubblico (finanziamento totale di 42 milioni di euro). La soddisfazione del Commissario Castelli e del Presidente Marsilio. (Le schede dei progetti finanziati) Prosegue a ritmo sostenuto il piano di sostegno agli investimenti per le imprese delle aree del sisma 2009 e 2016 finanziato dal Programma NextAppennino (Piano nazionale complementare [LEGGI TUTTO]

Si è svolto presso il Senato un convegno per diffondere le linee guida per ottimizzare le sinergie tra pubblico e privato per la realizzazione delle Comunità energetiche rinnovabili, rivolte sia agli enti vincitori del bando Next Appennino sia a chi non ha ottenuto il finanziamento. Il Commissario al sisma 2016 Castelli ha anticipato la creazione di un tavolo per il raccordo del partenariato pubblico-privato. L’Appennino centrale si conferma pioniere rispetto allo sviluppo di politiche tese alla sostenibilità ambientale ed energetica. [LEGGI TUTTO]

Gli uffici speciali Ricostruzione

Ufficio Speciale Ricostruzione Abruzzo
Ufficio Speciale Ricostruzione Lazio
Ufficio Speciale Ricostruzione Marche
Ufficio Speciale Ricostruzione Umbria

Dipartimenti e Enti Governativi

Next Appenninno
INGV – Istituto Nazionale Geofisica e Vulcanologia
Dipartimento Casa Italia
Ufficio Soprintendente Speciale
Protezione Civile